Background photo

Kristin Lewis - Soprano

Biografia

Kristin_Lewis_bio_picKristin Lewis, soprano lirico spinto più volte applaudita come interprete di eroine verdiane, è originaria di Little Rock, capitale dello Stato dell’Arkansas.

La signora Lewis ha iniziato gli studi universitari di canto presso la University of Central Arkansas sotto la guida della dott.ssa Martha Antolik. Dopo aver conseguito la laurea ha completato il Master in studi musicali, con la signora Kay Paschal e il signor Andrew Wentzel, presso la University of Tennesee/Knoxville. La sua formazione post laurea è stata curata dal dr. Jonathan Retzlaff fino a prima del trasferimento in Austria, nella città di Vienna, dove la soprano attualmente risiede. Al momento Kristin Lewis è allieva della soprano Carol Byers.

Destinataria di numerosi premi e riconoscimenti: il Collegio di Arti e Scienze Divisional Achievement Award per le Arti Visive e dello Spettacolo 2015 presso l'Università del Tennessee a Knoxville, il Premio Orazio Tosi 2012 istituito dal Circolo Parma Lirica, nella città natale di Giuseppe Verdi. Nel 2010 il premio Artist of the Year, nel corso del Festival di Savonlinna. Nello stesso anno le è stato assegnato il prestigioso Oscar della Lirica della Fondazione Arena di Verona. Due volte finalista al concorso Metropolitan Opera National Council Competition. Tra i numerosi altri riconoscimenti ricordiamo che Kristin Lewis è stata finalista del XLVI Concours International de Chant de la Ville de Toulouse; vincitrice del Concorso Internazionale di Canto Ferruccio Tavaglini e del Concorso Internazionale di musica di Gian Battista Viotti. Infine nell’ambito del Concorso Internazionale di Canto Debutto a Merano la soprano ha ricevuto il Premio Opera e il Premio del Pubblico. La signora Lewis è inoltre impegnata anche in ambito umanitario: recentemente è stata nominata Ambasciatrice della Croce Rossa di Vienna. Infine è membro di Animal Care Austria, un’associazione per la tutela degli animali, con sede a Vienna.

La stagione 2016-17 opera sarà evidenziata dal ritorno signora Lewis 'al Teatro alla Scala nel ruolo di "Bess" in Porgy and Bess di Gershwin. Altri spettacoli previsti saranno il suo debutto di Strauss 'Vier letzte Lieder di concerto con il Maestro Zubin Mehta e la Filarmonica di Israele ad Atene, Grecia; così come il suo debutto al Gran Teatre del Liceu di Barcellona, ​​Spagna, cantando il ruolo di Leonora in Il Trovatore di Verdi. Un altro momento clou della stagione sarà un tour europeo di Aida di Verdi con il Maestro Placido Domingo come direttore, accompagnato dal Budapest State Opera Orchestra e Coro. Lei sarà anche fare il suo ritorno alla Staatsoper di Vienna per cantare il ruolo principale in "Aida" di Verdi e il ruolo di "Amelia" in Un Ballo in Maschera.

La stagione 2015-16 ha caratterizzato la signora Lewis canta il suo debutto alla Carnegie Hall casa come soprano solista nella Seconda Sinfonia di Mahler. Lei sarà guidato dal Maestro Zubin Mehta come direttore e affiancato da l'Orchestra Filarmonica di Israele. Altri punti salienti incluso il suo ritorno al Teatro alla Scala di Milano, Italia, per cantare il suo debutto nel ruolo di "Ginevra" in di Giordano La cena delle beffe; il suo ritorno alla Staatsoper di Vienna con spettacoli di "Amelia" di Verdi Un ballo in maschera; spettacoli di "Mimi" di Puccini La Bohème al Bayrische Staatsoper di Monaco di Baviera, in Germania; il suo debutto casa al Teatro Regio di Torino, l'Italia, e il suo ritorno al Teatro San Carlo di Napoli, l'Italia, per cantare il ruolo principale in "Aida" di Verdi.

La stagione 2014-15 inclusa la signora Lewis canta il ruolo principale in Aida di Verdi al Teatro alla Scala con il Maestro Zubin Mehta conduzione. E 'stata anche guidato dal M ° Mehta alla NHK Hall di Tokyo, in Giappone, in esecuzioni di Beethoven Sinfonia n ° 9 con l'Orchestra Filarmonica di Israele. Ha fatto il suo debutto teatrale a Astana Opera in Kazakistan e il Seoul Arts Opera Center in Corea del Sud a cantare il ruolo principale in "Aida" di Verdi. Altri spettacoli illustri incluso il ruolo di "Leonora" in Il Trovatore di Verdi al Teatro La Fenice di Venezia, l'Italia e il suo debutto casa alla Deutsche Oper di Berlino, in Germania, cantando il ruolo di "Elisabetta" in Don Carlo di Verdi

Durante la stagione 2013-14, la signora Lewis ha partecipato alla celebrazione del bicentenario di Giuseppe Verdi. Ha cantato il ruolo principale di "Aida" alla Staatsoper di Vienna, il Teatro Schiller Staatsoper im a Berlino, in Germania, l'Opéra Royal de Wallonie, così come Teatro San Carlo di Napoli, Italia. Altri punti salienti della stagione sono stati i ruoli di "Leonora" in Il Trovatore di Verdi al Teatro alla Scala, "Mimi" di Puccini La Boheme con il Teatro La Fenice, e "Nedda" in di Leoncavallo I Pagliacci al Royal Danish Theatre e Teatro Regio di Parma, Italia.

Tra gli altri successi di Kristin Lewis ricordiamo: "Elisabetta" in Don Carlo, "Medora" in Il Corsaro, e "Amelia" in Un Ballo in Maschera. Perfettamente a proprio agio con numerosi direttori l’abbiamo inoltre ascoltata nel ruolo di Liu nella Turandot, nel ruolo di Donna Anna nel Don Giovanni di Mozart, nella parte di Sister Rose in Dead Man Walking di Jake Heggie e infine nel ruolo di Maddalena in Andrea Chénier di Giordano.

Kristin Lewis si è esibita in molti palcoscenici prestigiosi come l’Opera di Stato di Vienna, l'Opéra Bastille, l'Opera di Stato di Berlino in Schiller Teatro, L’Arena di Verona, Il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra dell'Opera New York in Avery Fisher Hall in Lincoln Center, la Bayerische Staatsoper, il Teatro Mariinsky di San Pietroburgo, Chorégies d'Orange, the Royal Danish Theatre, il Teatro dell'Opera di Roma, il Vienna Konzerthaus, il Puccini Festival a Torre del Lago, Sächsische Staatsoper Dresden, il Teatro Regio di Parma, l'Opera de Nice, il Teatro San Carlo di Napoli, Savonlinna Opera Festival, l’Opéra National de Lyon, il Teatro La Fenice di Venezia, oltre a comparire nella parte più orientale di Tokyo, Giappone. E' stata diretta da molti illustri direttori d'orchestra, tra cui Nicola Luisotti, Alain Altinoglu, Gianandrea Noseda, Riccardo Muti, Bruno Bartoletti, Philippe Jordan, Dan Ettinger, Zubin Mehta, Donald Runnicles, Donato Renzetti, Daniel Oren, Daniele Gatti, Daniele Callegari, Alberto Veronesi, Omer Wellber e Philippe Auguin.